• Seguici su Twitter

  • PNSD

  • DesignDidattico Partner

    Logo Lim
  • Categorie articoli

  • Blog Stats

    • 1.028.239 hits
  • Pagine

  • Annunci

Da microsoft un telescopio virtuale

WorldWide Telescope consente al tuo computer di diventare un telescopio virtuale. Permette di viaggiare nel cielo notturno, facendo confluire terabyte di immagini, dati e storie provenienti da diverse fonti in un’unica esperienza immerisiva. Il software è stato realizzato a partire dalle immagini della Nasa.

 

Esplora l’universo con questo telescopio che ti permetterà di visitare i pianeti, di vedere da vicino il sistema solare, di visualizzare i panorami realizzati dalle sonde spaziali e dai diversi satelliti.

Ogni visitatore potrà inoltre prendere parte a fantastici tour, commentati da astronuati e insegnanti, tra nebulose, galassie, pianeti, mappe spaziali, vivendo la sensazione di viaggiare davvero nello spazio!

http://www.worldwidetelescope.org/Home.aspx

Annunci

Studiamo storia dell’arte con Google Art Project

La stessa tecnologia di Google Street View per ammirare come dal vivo le opere d’arte dei principali musei del mondo. Il progetto, nato dall’accordo del gigante del web con diciassette istituzioni museali di USA ed Europa (per l’Italia c’è la Galleria degli Uffizi), consente al pubblico attraverso  un sito web di trovare e consultare le schede di oltre 1.000 opere d’arte di 486 artisti diversi, riprodotte con una straordinaria qualità di dettagli. Il sito è stato lanciato proprio oggi e può essere esplorato all’indirizzo www.googleartproject.com.

lim.tutor@gmail.com

Negli ultimi 18 mesi, Google ha lavorato a stretto contatto con i musei selezionando e digitalizzando immagini – a risoluzione estremamente elevata – di famose opere d’arte, raccogliendo così oltre 1.000 opere in un unico luogo, seppur virtuale. Nello stesso progetto l’acquisizione di 360 gradi gallerie utilizzando la tecnologia di Street View “indoor” e ralizzando così oltre 6mila panoramiche. Ciascuno dei musei ha fornito a Google consulenza e indicazioni su tutte le fasi del progetto, dalla scelta dei “pezzi” al miglior angolo per catturare foto, alle informazioni relative all’opera, inoltre ogni museo ha selezionato un capolavoro per essere fotografato a risoluzione ancora più elevata, una cosiddetta foto “gigapixel” che contiene circa 7 miliardi di pixel, per permettere allo spettatore di studiare i dettagli della pennellata e la patina ben al di là di quello che è possibile vedere con l’occhio. Tanto per fare un esempio, il MoMA di new York ha scelto La notte stellata di Vincent van Gogh, gli  Uffizi La nascita di Venere del Botticelli.

Grazie poi alla funzione indoor di Street View, gli utenti possono muoversi virtualmente nelle gallerie e selezionare le opere d’arte più interessano loro. C’è inoltre un’opzione che consente di salvare i dettagli di una qualsiasi delle 1.000 opere d’arte e costruire così la propria collezione personale. I commenti possono essere aggiunti a ogni quadro e l’intera collezione può quindi essere “condivisa”.

I musei partecipanti sono:

Alte Nationalgalerie, Berlino – Germania

Freer Gallery of Art, Smithsonian, Washington, DC-USA

La Frick Collection, New York – USA

Gemäldegalerie, Berlino – Germania

Il Metropolitan Museum of Art, New York – USA

Il Museum of Modern Art, New York – USA

Museo Reina Sofia, Madrid – Spagna

Museo Thyssen – Bornemisza, Madrid – Spagna

Museum Kampa, Praga – Repubblica Ceca

National Gallery, Londra – UK

Reggia di Versailles – Francia

Rijksmuseum, Amsterdam – Olanda

Il Museo dell’Ermitage di Stato, San Pietroburgo – Russia

Galleria di Stato Tret’jakov, Mosca – Russia

Tate Britain, Londra – UK

Galleria degli Uffizi, Firenze – Italia

Van Gogh Museum, Amsterdam – Olanda

SmartBoard: strumenti matematici

Oggi vi presento uno strumento davvero utile per l’insegnamento della matematica con software smartboard.

Create, eseguite ricerche e valutate concetti matematici con SMART Notebook™ Math Tools. Questo add-on per il software di apprendimento collaborativo SMART Notebook combina tutti gli strumenti necessari all’insegnamento dei concetti della matematica e per la risoluzione delle equazioni, in una singola applicazione. Mantiene tutto “a portata di dito”, così potete integrare facilmente forme, strumenti di misura, grafici e tabelle nel corso dell’attività didattica.

Engagement

Moltiplicate il coinvolgimento degli studenti all’ennesima potenza con SMART Notebook Math Tools

SMART Notebook Math Tools vi consente di mettere a punto in modo semplice una lezione, scrivere annotazioni, creare grafici e risolvere equazioni senza uscire dal software SMART Notebook. Il software SMART Notebook Math Tools comprende un creatore di forme (shape creator), un costruttore di grafici (graph builder) e un editor avanzato di equazioni, i quali aumentano l’impatto visivo della vostra lezione rendendola più comprensibile e interattiva.

Create lezioni che stimolano la partecipazione

SMART Notebook Math Tools vi consente di creare lezioni che invogliano il coinvolgimento da parte degli studenti e li aiutano a comprendere concetti matematici. Gli strumenti e le caratteristiche speciali del programma comprendono forme che potete manipolare e dividere, grafici e tabelle dinamiche che si possono linkare ed editor di espressioni matematiche.

Inspire Participation

Poiché si tratta di un add-on al software SMART Notebook, avete anche accesso agli stessi strumenti software e agli elementi della ricca Gallery presenti in SMART Notebook, che sono fonte di stimolo per l’insegnamento e l’apprendimento in tutto il mondo.

Interactivity

Esplorare i concetti matematici in modo interattivo

Con SMART Notebook Math Tools, la matematica diventa un’occasione di apprendimento eccitante e attiva. Voi e i vostri studenti potrete esplorare concetti in modo interattivo, utilizzando lo strumento poligono irregolare, il compasso, la riga e il goniometro intuitivi.

Il software riconosce anche equazioni matematiche scritte a mano. Questo significa che voi e i vostri studenti potete risolvere e tracciare i grafici di equazioni scritte a mano, il che fa di SMART Notebook Math Tools uno strumento ideale da utilizzare sulle lavagne interattive SMART Board.

Instruction

Aggiungete flessibilità al vostro insegnamento

Con SMART Notebook Math Tools, esiste più di un modo per coinvolgere gli studenti nell’analisi dei dati e nel loro inserimento in grafici. Gli strumenti dinamici presenti nel software offrono una grande flessibilità al momento di esaminare rapporti tra tabelle e grafici, tracciare curve e creare grafici lineari. Sarete in grado di dimostrare dei concetti, sia con simboli che con numeri, utilizzando l’ampia scelta di tipi di grafico disponibili.

Equation

Risolvete l’equazione dell’apprendimento

Sia che stiano calcolando, misurando o interpretando dati, con SMART Notebook Math Tools gli studenti comprenderanno meglio la risoluzione di problemi matematici. Ulteriori strumenti matematici integrati di Texas Instruments vi consentono di guidare gli studenti passo per passo nella comprensione di un concetto e di motivarli nella ricerca di una risposta.

Learning Styles

Supportate le diverse modalità di apprendimento degli studenti

Le tante caratteristiche di SMART Notebook Math Tools vi consentono di adattare le lezioni di matematica ai diversi stili di apprendimento degli studenti. Mostrate un singolo concetto con simboli, numeri e in modo visivo, raggiungendo in tal modo ogni studente, sia che questo impari visivamente o operativamente.

L’assortimento completo di strumenti specifici per la matematica, disponibile nel software, migliora il coinvolgimento e la memorizzazione dei concetti da parte di tutti gli studenti. SMART Notebook Math Tools è progettato per classi di matematica nella scuola media e secondaria, ma molti strumenti sono ideali anche per lezioni di matematica nella scuola elementare.

 

 

lim.tutor@gmail.com

Facciamo grafica vettoriale con InkScape

 

Inkscape è un programma open source per il disegno, simile a Illustrator, Freehand, CorelDraw e Xara X che si basa sul formato standard W3C “Scalable Vector Graphics” (SVG). Tra le caratteristiche supportate da SVG vi sono le forme base, i tracciati, i testi, i segnali, i cloni, le trasparenze, le trasformazioni, i gradienti e i gruppi. Inkscape supporta inoltre i meta-dati Creative Commons, la modifica sui nodi, i livelli, le operazioni complesse sui livelli, i testi su tracciato e la modifica dell’XML SVG. Può importare da diversi formati come EPS, Postscript, JPEG, PNG, BMP e TIFF e esportare in PNG ed in altri formati basati su vettori multipli.

Lo scopo principale di Inkscape è quello di fornire alla comunità Open Source uno strumento di disegno che rispetti pienamente gli standard W3C XML, SVG e CSS2. Inoltre il piano di sviluppo prevede una conversione del codice da C/Gtk a C++/Gtkmm, maggiore importanza all’aggiunta di funzioni tramite il meccanismo delle estensioni e la creazione di un processo di sviluppo aperto, collaborativo e orientato alla comunità.

http://inkscape.org/?lang=it

Ed ora un breve tutorial

lim.tutor@gmail.com

 

 

 

 

Cabri: ottimo programma per la geometria

Riporto una descrizione dell’ottimo cabri dal sito irre.lazio.it

Cabri – Géomètre è un programma per fare geometria su un computer.
Jean – Marie Laborde, Yves Baulac e Franck Bellemain hanno presentato la prima versione del programma nel 1988. Oggi si è giunti alla versione II e, nel frattempo, tale software è diventato il software più diffuso nelle scuole superiori di tutto il mondo.
Il programma permette di costruire con “riga e compasso” figure geometriche del piano. Le relazioni tra gli oggetti definite dalla costruzione si conservano muovendo i punti base della costruzione; questo permette di esplorare graficamente le proprietà geometriche degli oggetii della costruzione.
Oltre agli strumenti della geometria euclidea in Cabri – Géomètrè presenta un micromondo per lo studio della geometria analitica.
Il programma è integrato da un ambiente Java che permette di pubblicare sul Web figure che possono essere manipolate interattivamente.

Se non si ha a disposizione il programma Cabri – Géomètre si può scaricare il demo dal sito della Texas Instruments (cliccare qui).
Da questo sito si può scaricare anche la guida all’uso del software (cliccare qui).

Di seguito trovate tutorial per l’apprendimento del programma, proposte didattiche, esempi di utilizzazione e un elenco di link dedicati al programma.
Tutti i documenti possono essere utilizzati senza scopo di lucro solo per usi didattici citando la fonte.

Se volete inviare contributi, raccontare le esperienze didattiche realizzate con il programma, segnalare siti, pubblicazioni dedicate al programma spedite una mail a cabrijava@irre.lazio.it

Per consultare la conferenza, area di discussione, dedicata a Cabri – Géomètre cliccare qui.

Ed ecco un tutorial

Ed ora un video molto più…poetico

lim.tutor@gmail.com