• Seguici su Twitter

  • PNSD

  • DesignDidattico Partner

    Logo Lim
  • Categorie articoli

  • Blog Stats

    • 1.054.426 hits
  • Pagine

Evento “La strada giusta! ” Uno spettacolo di Luca Pagliari 30 novembre 2013 Teatro Politeama, Napoli .

USR per la Campania – Sabato 30 novembre 2013, presso il Teatro Politeama di Napoli via Monte di Dio, 80 (ore 10.00 – 12.30), avrà luogo lo spettacolo di cui all’oggetto promosso, nell’ambito della campagna di informazione “Io scelgo la strada giusta”, dal Ministero dell’Ambiente e da Ecopneus insieme al Prefetto ai Roghi per la Terra dei Fuochi e ai Sindaci e Prefetti di Caserta e di Napoli, per prevenire l’abbandono di pneumatici fuori uso e contrastare il fenomeno dei roghi tossici.

Lo spettacolo avverrà in contemporanea, con la collaborazione di Legambiente, ad una corsa-staffetta di solidarietà con protagonisti ragazzi e studenti di scuole medie e superiori, coordinata dall’Unione Italiana Sport per Tutti (UISP) e che partirà alle 9:30 da Caserta e arriverà a Napoli alle 12:00, a Piazza del Plebiscito, dove verranno organizzate attività ludico-sportive in piazza, aperte a tutti.

Lo spettacolo teatrale si svilupperà tra riflessioni, storie, testimonianze, video, insieme al Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando, alle Istituzioni locali, agli ospiti (il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, Don Patriciello, il Prefetto Donato Cafagna, il Direttore Generale dell’USR Campania Diego Bouché),ai ragazzi e al pubblico. Tutto ciò, per riflettere e capire, cosa possiamo fare, insieme, per fermare gli abusi e le illegalità che devastano la bellezza della terra campana e scegliere, invece, la “strada giusta”.

Un collegamento in diretta con la corsa di solidarietà ci permetterà di toccare, insieme agli sportivi, i luoghi dei roghi di rifiuti e quegli altri luoghi dove la volontà di agire nella legalità sta permettendo già oggi di avviare la pulizia e la bonifica.

Considerato l’altissimo interesse che l’iniziativa riveste ai fini di sensibilizzare gli alunni alle problematiche territoriali e ambientali, le SS.LL. sono pregate di favorire la partecipazione dei propri Istituti all’evento in oggetto, con una rappresentanza di 25-30 studenti accompagnati dal docente referente.

Visto il limitato numero di posti, potranno partecipare solo 20 istituti superiori con una rappresentanza di massimo 30 alunni.

I Dirigenti scolastici delle scuole interessate dovranno comunicare l’adesione entro il 22 novembre 2013, inviando l’allegata Scheda all’indirizzo di posta elettronica:

ioscelgolastradagiusta@hkstrategies.com

Per chiarimenti e informazioni è possibile rivolgersi alla segreteria organizzativa dell’evento al numero di telefono: 06-441640310

da orizzontescuola.it

Smart si allea con Google per mettere materiali nel Cloud

SMART released some very interesting news yesterday when they revealed that they have joined up with Google to to create a comprehensive software solution for education that brings people, student devices and learning environments together.

SMART amp™ collaborative learning software is a cloud-based solution hosted on the Google cloud that takes advantage of Google’s newest cloud services. It is the ‘glue’ that connects interactive displays, PCs, laptops, tablets and smartphones while enabling teachers and students to collaborate in real time, do in-class assessment, connect to shared digital workspaces and interact with Web-based learning materials regardless of location or device.

The integration with Google cloud services ensures simple, cost-effective deployment and eliminates costs associated with supporting numerous proprietary operating systems and applications.

smart-amp-home-small

Teachers and students log in to SMART amp software through their Google ID from any web browser. SMART amp software is integrated with Google Drive, allowing educators to share lesson materials with their class and students to share content with each other.

This is a very interesting move. Interactive whiteboards have been criticized for lending themselves to a very didactic model of teaching with the teacher at the front of the class. I don’t think you can just replace whiteboards with iPads, I think the best solution is an interactive, large, screen of some sort at the front of the class connected to iPads (or other tablets) with content able to be shared easily between any and all the devices in the classroom.

SMART amp collaborative learning software will be available in commercial release in April 2014 and is now in early stage trials in a number of schools. I understand that it will be on show at the Bett show in London in January and I’m quite keep to have a play with it!

For more information, visit smarttech.com/cloud.

Read more http://www.whiteboardblog.co.uk/2013/11/smart-announces-smart-amp-cloud-collaboration-google/

8 Alternative iGoogle per tenere siti e notizie in una pagina

Il termine per la scomparsa di iGoogle è giunto e la pagina personalizzata di iGoogle è stata chiusa a tutti dal 1 Novembre.
iGoogle era quel tipo di sito web componibile, in cui era possibile vedere un’anteprima delle ultime notizie dai blog preferiti e dai giornali online, avere una panoramica rapida delle email arrivate, delle previsioni del tempo, dell’oroscopo, degli aggiornamenti Facebook, calendari, mappe, liste e di qualsiasi altra informazione si voglia.
Le pagine componibili di iGoogle si potevano organizzare in schede, in modo da poter avere una pagina per ciascuno degli interessi, organizzando le informazioni e le notizie come si vuole.
Di questa pagina personale si può anche cambiare il tema grafico, i colori, lo sfondo e la dimensione dei vari riquadri.

Google ha deciso che il suo servizio iGoogle non ha invece più alcun senso di esistere visto che le persone ormai usano altri modi per tenersi informati, anche usando il cellulare ed il tablet.
In realtà molte persone sono rimaste orfane della pagina personalizzata e cercano alternative da usare al suo posto.
In questo articolo vediamo tutti i servizi alternativi a iGoogle, con pagina personalizzata.

1) Google consiglia di sostituire iGoogle con Google Chrome.
Chrome ha la possibilità di aggiungere applicazioni e di personalizzare la sua scheda iniziale in vari modi tramite le estensioni.
In un altro articolo 10 estensioni per migliorare la scheda iniziale.

2) MyYahoo si è rinnovato recentemente proponendosi come seria alternativa a iGoogle.
MyYahoo è quasi identico a iGoogle e permette di aggiungere i siti preferiti in modo da poter leggere le ultime notizie dal feed.
Premendo sul tasto nuovo contenuto si può scegliere uno dei siti proposti oppure aggiungere il feed di un blog (per aggiungere Navigaweb.net si può usare il feedhttp://feeds.feedburner.com/navigaweb/updated ).
La novità di MyYahoo è che si possono aggiungere, nei riquadri, la casella Email, Gmail ed anche Facebook.
Per il momento manca però una versione mobile.

3) Netvibes è sempre stata l’alternativa a iGoogle più attraente, con tantissimi moduli che possono essere aggiunti alla sua dashboard personalizzabile.
Per registrarsi bisogna scegliere un account gratuito e poi dare un nome alla nuova dashboard.
Successivamente i moduli che vengono creati automaticamente possono essere rimossi o modificati impostando la lingua italiana.
Si possono anche aggiungere i Feed di siti web, Facebook, Twitter, Gmail o altre app per averle a portata di mano sulla pagina web Netvibes.
Una dashboard può anche essere condivisa con altre persone.
Netvibes può anche essere aperto da cellulare e smartphone con la versione mobile.netvibes.com .

4) Startme è un servizio italiano che si propone come alternativa a iGoogle e permette di creare una pagina personalizzata in cui aggregare le ultime notizie dai siti preferiti.
Sono già impostati alcuni dei siti più popolari come Youtube, Wikipedia, Il Meteo, La Gazzetta dello Sport, Repubblica e tanti altri.
Ovviamente si possono aggiungere anche altri siti come, ovviamente, Navigaweb.net

5) igHome è stato sviluppato con l’idea di creare un altro iGoogle, copiandone l’impostazione grafica e la semplicità.
Seguendo le orme di iGoogle, igHome permette di aggiungere i feed e molti gadget di servizi come Gmail, Calendario, segnalibri, mappe, immagini, YouTube, Google Drive ed anche Feedly.
È possibile cambiare il motore di ricerca (il valore predefinito è Google) ed anche i collegamenti in alto della barra nera.
igHome.com non è affiliato o gestito da Google, ma ne copia ogni aspetto diventando, per me, la migliore delle alternative a iGoogle.
Si possono anche importare i feed da una lista OPML oppure esportati da iGoogle stesso.
Esiste anche una versione mobile all’indirizzo http://www.ighome.com/mobile/ .

6) My MSN si può citare per completezza e per il fatto che è un servizio di Microsoft ma non è di certo all’altezza della situazione.
Si possono comunque aggiungere a MyMSN le fonti notizie preferite, risultati sportivi, previsioni meteo, quotazioni di borsa, condizioni del traffico e altro ancora.
Molto simile a MyYahoo, MyMSN ha però meno personalizzazione e meno applicazioni da aggiungere risultando alquanto limitato.

7) uStart è una pagina molto moderna in cui si possono tenere i box con l’anteprima delle notizie dai siti preferiti, delle email Gmail, di Twitter, Di Facebook, Meteo, Calendario e tanto altro.
Per la sua grafica, uStart è la pagina più bella da vedere tra le varie alternative.

8) Symbaloo è una pagina iniziale diversa dalle altre, che si divide in tre sezioni diverse, una con i link ai siti preferiti, una con i feed ed una con le notizie.
La pagina iniziale fatta con i loghi è semplice, carina e personalizzabile con la capacità di aggiungere piastrelle nuove.
Symbaloo, per la sua impostazione, è certamente il sito web più all’avanguardia e moderno, una piattaforma basata su cloud che permette di salvare i siti preferiti online, i video, gli articoli, i feed e tutto quello che si trova su internet.
Si possono anche aggiungere gadget per Facebook, Youtube, Twitter ed altre applicazioni web.
C’è anche un plugin per importare i preferiti ed il segnalibri da Chrome, Firefox, Internet Explorer, Safari, Delicious e Diigo.
Symbaloo è disponibile anche in versione mobile per cellulari e smartphone.
Symbaloo è stata citata nell’articolo delle migliori pagine inizio per iniziare a navigare.

Nuova Secondaria: mensile dedicato alla scuola

Nuova Secondaria è un mensile dedicato a tutti gli insegnanti della scuola secondaria di II grado che sono sempre alla ricerca di nuovi spunti e materiali per arricchire le proprie lezioni. La rivista offre percorsi didattici per le diverse discipline, inserti che in ogni numero affrontano un tema particolare con approccio multidisciplinare, discussioni sulle politiche formative e sulla cultura professionale, aggiornamenti su legislazione e politica scolastica. Gli abbonati possono accedere al sito della rivista per scaricare lezioni in power-point pronte per l’uso, consultare approfondimenti divisi in aree disciplinari, utilizzare l’archivio delle prove degli esami di Stato.

Schools are doing Education 1.0; talking about doing Education 2.0; when they should be planning Education 3.0

See on Scoop.itiwb’s

Schools are doing Education 1.0; talking about doing Education 2.0; when they should be planning and implementing Education 3.0. This post seeks to compare the developments of the Internet-Web to t…

See on usergeneratededucation.wordpress.com

Google Plus Daily: The Main Differences Between Facebook & Google+

See on Scoop.itiwb’s

Fed up with Facebook? There’s an interactive, well supported, rapidly growing, easy to use social network that’s ready for you right now: Google Plus.

See on www.googleplusdaily.com

11 BYOD Apps That Keep The Focus On Content

See on Scoop.itiwb’s

11 BYOD Apps That Keep The Focus On Content (RT @TeachThought: 11 BYOD Apps To Help Keeping The Focus On Content http://t.co/BYLtVgcEZs #edtech #byod)…

See on www.teachthought.com