• Seguici su Twitter

  • PNSD

  • DesignDidattico Partner

    Logo Lim
  • Categorie articoli

  • Blog Stats

    • 960.769 hits
  • Pagine

  • Annunci

Il software compensativo per la dislessia (da Anastasis)

Prima di parlare dei software compensativi è necessario introdurre la più ampia grande categoria degli strumenti compensativi.

G. Stella (2001) definisce in generale strumenti compensativi, parlando di dislessia e dei DSA, come “quegli strumenti che permettono di compensare difficoltà di esecuzione di compiti automatici derivanti da una disabilità specifica mettendo il soggetto in condizioni di operare più agevolmente“.
Gli strumenti compensativi permettono quindi di raggiungere un buon grado di autonomia, cioè danno la possibilità di leggere, quindi di informarsi, apprendere e comunicare senza necessariamente dipendere da un mediatore.

Gli strumenti informatici sono gli strumenti che oggi meglio consentono di trasformare tutto il materiale cartaceo in audio e ed è per questo che è potenzialmente sono i migliori strumenti compensativi, poiché bypassano il problema specifico di lettura.

Precisiamo subito che

non esiste un software che vada bene per tutte le età, perchè le esigenze sono diverse nei diversi cicli scolastici.

Scuola Primaria e 1° mediaNei primi anni di scolarizzazione (dalla Scuola Primaria fino alla 1° Media) lo strumento compensativo dovrà supportare molto nella fase di scrittura, meno in quella di lettura, visto che la necessità di studiare in maniera autonoma non è ancora importante, mentre l’incoraggiamento nella produzione scritta è fondamentale.

Dalla 2° Media in avantiDalla 2° Media in avanti, oltre ad essere ancora rilevante la necessità di supporto in fase di scrittura, inizia a diventare rilevante la necessità  di lettura, ma soprattutto diventano necessari funzioni che facilitano ad apprendere, a studiare e a fare i compiti a casa in autonomia, costruendo il proprio metodo di studio. E’ necessario quindi poter organizzare con facilità le informazioni e gli argomenti, attraverso strumenti per riassumere, sintetizzare e memorizzare.

Superiori e Università Alle Superiori e Università e più in generale per chi ha già consolidato un metodo di studio diventa sempre più rilevante il bisogno di lettura, mentre diminuisce il bisogno compensativo in fase di scrittura, abilità che può essere supportata efficacemente anche dall’utilizzo di strumenti non specifici.

Questo schema è ovviamente una generalizzazione, poiché ogni alunno ha esigenze individuali.

I software compensativi specifici indicati nelle singole fasi sono:

Dalla Scuola Primaria fino alla 1° Media

SuperQuadernoSuperQuaderno, che è un elaboratore di testi dotato di sintesi vocale che, oltre ad avere un’interfaccia ad immagini gradevole, intuitiva e priva di testo, contiene oltre 1500 immagini relative ai vocaboli di maggior frequenza, che per favorire la scrittura spontanea, si inseriscono automaticamente nel testo a fianco della parola digitata. L’utilizzo di molteplici canali sensoriali, quali il canale visivo (le parole scritte e rappresentate attraverso figure) ed il canale uditivo (le parole lette dalla sintesi vocale espressiva) stimola la curiosità e l’interesse per la scrittura che diventa immediatamente divertente, gratificante e non più fonte di fatica e di frustrazione. E’ presente il supporto alle lingue straniere, con tastiera addizionale, correttore ortografico e immagini tradotte nelle diverse lingue e la calcolatrice parlante integrata.
E’ presente anche un ambiente specifico per leggere e studiare i libri digitali in formato PDF e per inviare i testi selezionati a SuperMappe .

Dalla 2°Media in avanti

ePico!ePico! è lo strumento ideale per lo studio alle Medie e al Biennio delle Superiori.
E’ un software compensativo, ma è anche molto di più…
Con i suoi cinque ambienti per la lettura, la scrittura, lo studio l’organizzazione delle informazioni, tutti utilizzabili con la sintesi vocale Loquendo™, aiuta i ragazzi e le ragazze con Dislessia a studiare e a fare i compiti a casa in autonomia, organizzando con facilità le informazioni, attraverso facili e potenti strumenti per riassumerle, sintetizzarle e memorizzarle, in forma di testo, immagini e audio.
La sua flessibilità e l’interazione tra gli ambienti consentono di poter costruire ed applicare il proprio metodo di studio.
Oltre al classico lettore e la calcolatrice, gli altri tre ambienti hanno strumenti innovativi che nessun altro software compensativo possiede. Nell’ambiente Editor ci sono gli Stili di lettura, l’Autocorrezione, i Lessici di lettura e gli strumenti speciali per la creazione facilitata dei Riassunti.
L’Ambiente PDF, oltre a tutti i classici strumenti che permettono di prendere appunti e personalizzare il librodigitale come sul libro cartaceo, consente di operare sui file PDF con estrazioni o inserimenti di pagine.
L’Ambiente Domande organizza le informazioni in uno schema di Domande e Risposte, con un approccio chefavorisce la comprensione del testo e lo studio. Nella Risposta si possono inserire, oltre al testo, contenuti di natura diversa: immagini, collegamenti multimediali.
ePico! interagisce con SuperMappe  e con LG Mouse Scanner attraverso funzioni dedicate.

Scuole Superiori – Università

Carlo Mobile PROCarlo Mobile PRO è il principale compagno di studio. Consente di leggere con la sintesi qualunque testo selezionabile all’interno del computer. Quindi è possibile utilizzarlo in combinazione con i programmi software di uso comune. CarloMobile è inoltre in grado di leggere testi in lingue straniere e di provvedere alla loro traduzione in italiano. CARLO MOBILE PRO ha uno speciale ambiente PDF per la lettura e studio dei libri in formato PDF.
Utilizzando le funzioni del menu strumenti (Matita, Evidenziatore, Freccia, Linea, Rettangolo, Cerchio, Testo e Foto), è possibile operare sul testo digitale esattamente come sul testo cartaceo con gli strumenti reali.
E’ anche possibile trasformare il testo in formato audio, come MP3, per poi ascoltarlo su di un qualsiasi lettore MP3 portatile.

Per tutti gli studenti

SuperMappeSuperMappe  è un software per la creazione di mappe concettuali e multimediali adatto a tutte le età. Utile per rappresentare un qualsiasi argomento in forma grafica, stimola l’apprendimento attraverso il canale visivo con l’abbinamento di testo e immagini, e consente anche di esportare la mappa in un ambiente di videoscrittura in cui rielaborare il testo. Se sul PC è presente una sintesi vocale, è possibile la lettura audio della mappa. Crea anche una presentazione automatica dell’argomento.

Software portatile su chiavetta USB senza  installazione

Personal ReaderPersonal Reader non ha bisogno di essere installato sul PC, ma funziona direttamente dal Pen-DriveUSB. Non sostituisce i classici software compensativi, ma li affianca, perché non costringe l’utilizzatore a portare sempre con se un PC. Permette di leggere attraverso la sintesi vocale Loquendo qualsiasi testo selezionabile (dalle pagine internet ai libri digitali, dai documenti alle e-mail, ecc.).

Personal Reader Map+,La versione Personal Reader Map+ racchiude in un unica chiavetta USB Personal Reader insieme aSuperMappe. Questo è lo strumento più completo per lo studio autonomo del ragazzo o della ragazza con dislessia.

Tabella confronto software compensativiPer facilitare la scelta del prodotto giusto abbiamo realizzato una tabella comparativa che consente un facile confronto tra le caratteristiche dei diversi strumenti compensativi creati da Anastasis.

Anastasis consiglia sempre che la scelta del software venga fatta da una persona con competenze cliniche e/o educative con conoscenza approfondita della situazione della persona che dovrà utilizzare lo strumento compensativo.

 


 

Per approfondire:

-> Intervista a Giacomo Stella sugli strumenti compensativi

-> Le Guide Anastasis agli Ausili Informatici

-> Come si fa a trasformare i testi cartacei in testi digitali leggibili dai software compensativi, utilizzando uno scanner e un software OCR

-> IRIScan Mouse, lo scanner che sta dentro ad un mouse e che consente di leggere qualsiasi documento cartaceo usando un PC portatile.

Annunci

Usare Google Apps a scuola

Sicurezza e privacy prima di tutto

Google Apps include decine di funzioni di sicurezza critiche progettate specificatamente per mantenere i tuoi dati al sicuro, protetti e sotto controllo. I tuoi dati appartengono a te e gli strumenti di Google Apps ti consentono di controllarli e di stabilire con chi e in che modo condividerli. La nostra rete di data center offre un’eccezionale sicurezza e garantisce* un accesso affidabile ai tuoi dati 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, per 365 giorni all’anno (senza interruzioni, nemmeno negli anni bisestili).

“Il vantaggio di appoggiarsi a Google sta nel fatto che loro possono permettersi di spendere molto più di noi per la sicurezza. In realtà possono permettersi di spendere molto più della maggior parte dei governi del mondo. Applicano le tecniche biometriche, incluse la scansione della retina e la termografia, per il controllo degli accessi; costruiscono loro stessi l’hardware dei loro data center; distruggono completamente i dischi non più utilizzabili sovrascrivendo i dati, schiacciandoli, riducendoli in pezzetti per poi riciclare i materiali. La loro infrastruttura è costruita a prova di errore, hanno più connessioni Internet da diversi provider e tutti i loro data center possono funzionare senza dipendere dalla rete elettrica di trasmissione.”

Dr Christine Sexton, CIO, University of Sheffield

*Garanzia di disponibilità del servizio del 99,9% prevista dal Contratto di servizio, con tempo di inattività programmato pari a zero

“Quali vantaggi ne derivano? I primi che vengono in mente sono il risparmio sui costi e lo spazio di archiviazione aggiuntivo. Questa scelta frutterà alla scuola un risparmio di 45.000 dollari all’anno. E tutte le caselle di posta sono passate da 1 a 25 GB. Alla luce di tutto questo, appare evidente la vera potenza delle funzioni collaborative di Google Documenti. Rispetto al passato, il numero di smartphone che si sincronizzano con il nostro sistema è aumentato: più persone sono dunque in grado di restare facilmente in contatto. E il sistema funziona a casa come sul luogo di lavoro.”

Dan Maas, CIO, Littleton Public Schools

Connessione e interoperabilità

Con Google Apps for Education, tutto viene automaticamente salvato nella cloud. È il Web allo stato puro. Il risultato è che email, documenti, calendari e siti sono accessibili e modificabili da quasi tutti i dispositivi mobili e i tablet. Sempre e dovunque.

Permetti a studenti, insegnanti e team di comunicare tra loro

La facilità e la rapidità della collaborazione sono le caratteristiche che rendono unico Google Apps. I nostri strumenti per la creazione di siti web e documenti offrono funzionalità di modifica in tempo reale, potenti controlli di condivisione e totale compatibilità: un ambiente ideale per lo studio nel XXI secolo.

Il modo in cui si utilizzano gli strumenti informatici nelle scuole sta cambiando rapidamente. Essere collegati è essenziale per gli studenti. Gran parte delle attività didattiche si affida infatti alla possibilità per gli studenti di comunicare e collaborare in modo efficace. Google Apps avvicina ancora di più gli studenti a un mondo virtuale che permette loro di crescere e maturare anche dopo aver completato il corso degli studi.”

Ron Bonig, Executive Director of Technology Operations, George Washington University

“La University of St Andrews ha scelto Google Apps perché i nostri studenti si sono chiaramente espressi a favore di questa scelta. Benché la nostra sia un’istituzione antica e in procinto di festeggiare i 60 anni dalla fondazione, vogliamo essere all’avanguardia e al passo con i tempi: Google Apps ci ha offerto l’opportunità di farlo.”

Heidi Fraser-Krauss, Associate CIO, University of St Andrews

Efficienza

Google Apps for Education può contribuire all’ottimizzazione di attività scolastiche come la stesura di tesi e ricerche e la pianificazione dell’orario delle lezioni. Con Google Documenti, un gruppo di studenti può lavorare insieme alla realizzazione di un lavoro per la scuola o l’università, con la possibilità di vedere le modifiche in tempo reale anziché attendere l’invio delle varie versioni tramite email. Grazie a Google Calendar, gli studenti possono vedere esattamente quando i professori sono disponibili, e viceversa. Decongestionando i colli di bottiglia che causano perdite di tempo, Google Apps ti dà più tempo per imparare e insegnare.

IT invisibile che funziona sempre

Dedica meno tempo alla gestione dell’infrastruttura IT. Studenti, insegnanti e personale amministrativo potranno sempre accedere ai software più recenti, inclusi le ultime funzioni e gli aggiornamenti della sicurezza. Non hai bisogno di acquistare o gestire server e puoi controllare tutto da un’unica interfaccia. Ed è davvero completamente gratuito.

“I nostri studenti sono a dir poco felici di poter utilizzare strumenti così straordinari. E anch’io sono molto soddisfatta, perché questi strumenti sono intuitivi, richiedono un livello minimo di assistenza e sono talmente semplici che gli studenti possono imparare a usarli da soli e scegliere quelli che fanno per loro. Con il trasferimento dei servizi informatici a Google possiamo usufruire della scalabilità e dell’efficienza dei suoi data center per ridurre il nostro impatto ambientale, contribuendo allo stesso tempo alle iniziative di Google che, oltre al livello di zero emissioni di carbonio, mirano a produrre in tutto il mondo più energia pulita di quanta ne consumino.”

Suh-Pyng Ku, Vice Provost, Executive Director Continuing Education and Summer Programs

Rispetto dell’ambiente

Passare a Google Apps contribuisce a ridurre sia le spese generali, sia l’impatto ambientale della tua organizzazione. Google Apps utilizza i data center di Google ad alta efficienza energetica, quindi riduce il consumo di energia e le emissioni di CO2 rispetto ai server on-premise.

“Dal punto di vista ambientale, i data center di Google sono tra i più efficienti al mondo: raggiunta la soglia zero per le emissioni di carbonio fin dal 2007, producono ora più energia rinnovabile di quanta ne consumino. La tutela dell’ambiente per i nostri studenti e per le generazioni future dovrebbe rappresentare una responsabilità etica e sociale fondamentale per il settore dell’istruzione.”

Martin King, Head of IT Services, Ealing, Hammersmith and West London College

Studenti e dipendenti più felici

Gmail, Google Calendar, Google Documenti e molto altro ancora. Quello che Google Apps può fare piacerà sia a te che alla tua scuola. Scopri perché

Provalo

Non c’è niente di meglio che provare di persona. Inizia qui

Come scaricare e installare il software SMART Notebook 11 per sistemi operativi Windows

Panoramica

È possibile utilizzare Education Software Installer per installare il software SMART Notebook 11.

Per installare la versione completa del software SMART Notebook, eseguire la procedura seguente:

  1. Rimuovere le versioni precedenti del software SMART Board e del software SMART Notebook.
  2. Scaricare Education Software Installer e installare il software SMART Notebook 11.
  3. Ottenere un codice prodotto.
  4. Attivare il software SMART Notebook 11.

Questo documento contiene informazioni aggiuntive su come scaricare e installare il software SMART Notebook 11.

NOTA

Per scaricare e installare la versione di prova di 30 giorni del software SMART Notebook 11, vedere smarttech.com/kb/124762.

Informazioni dettagliate

Rimozione di versioni precedenti del software

  1. Rimuovere tutte le versioni del software SMART Board, del software SMART Notebook, dei driver dei prodotti SMART, del software SMART Response e dei file comuni SMART (se installati) dal computer. Per informazioni su come eseguire questa operazione, contattare l’amministratore di sistema.

    NOTA

    Se si desidera mantenere il contenuto precedente della Raccolta, non rimuovere la Raccolta durante la disinstallazione del software SMART Notebook.

  2. Riavviare il computer.

Download di Education Software Installer e installazione del software SMART Notebook 11

  1. Accedere all’indirizzo smarttech.com/downloads, quindi passare alla pagina dei download del software SMART Notebook 11 per sistemi operativi Windows.
  2. Leggere le informazioni contenute nella nota per il software SMART Notebook 11 per Windows e quindi fare clic su Scarica.
  3. Seguire le istruzioni visualizzate per salvare il file EXE di Education Software Installer nel computer.
  4. Passare alla cartella del computer in cui è stato salvato il file EXE di Education Software Installer.
  5. Fare doppio clic sul file EXE Education Software Installer.

    Viene avviata la procedura guidata di installazione.

  6. Fare clic su Continua, seguire le istruzioni visualizzate selezionando la casella di controllo SMART Notebook nella finestra di dialogo di selezione dei prodottidurante l’installazione.

    NOTA

    Per ulteriori informazioni, vedere la Guida all’installazione di Education Software Installer 2012.

NOTA

Dopo avere installato il software SMART Notebook 11, è possibile utilizzare il software per un periodo di prova di 30 giorni prima di dover immettere un codice prodotto. È possibile immettere un codice prodotto in qualsiasi momento durante il periodo di prova.

Richiesta di un codice prodotto

  1. Accedere a smarttech.com/registration e quindi fare clic su Continua.
  2. Digitare il numero di serie del prodotto hardware SMART nella casella Immissione numero di serie/codice prodotto e quindi fare clic su Convalida.

    Viene quindi verificato per la convalida il numero di serie del prodotto hardware SMART.

    SUGGERIMENTO

    Per informazioni su come trovare il numero di serie del prodotto hardware SMART vedere Individuazione del numero di serie.

  3. Una volta convalidato il numero di serie del prodotto hardware SMART, fare clic su Avanti e quindi compilare il modulo delle informazioni personali.

    SMART invierà un codice prodotto tramite posta elettronica.

NOTE

  • Non è necessario eseguire i passaggi precedenti per tutti i prodotti hardware SMART. È possibile attivare tutte le copie del software SMART Notebook installate nella scuola utilizzando lo stesso codice prodotto.
  • Per ulteriori informazioni su come individuare il numero di serie del prodotto, vedere i collegamenti nell’ultima pagina del presente documento.

SUGGERIMENTO

Se i prodotti hardware SMART sono già stati registrati, ma non si dispone del codice prodotto del software SMART Notebook, utilizzare il modulo Recupero del codice prodotto del software SMART Notebook per recuperare il codice prodotto del software SMART Notebook.

Attivazione del software SMART Notebook 11

È possibile attivare il software SMART Notebook in qualsiasi momento al termine dell’installazione.

  1. Avviare il software SMART Notebook 11.
  2. Fare clic su ? e quindi selezionare Attivare il software.

    Viene avviata la procedura guidata di attivazione.

  3. Seguire le istruzioni visualizzate per attivare il software.

NOTA

Allo scadere dei 30 giorni del periodo di prova, non sarà più possibile avviare il software SMART Notebook e verrà visualizzata la procedura guidata di attivazione. Per attivare il software SMART Notebook, fare clic su Inserisci licenza e seguire le istruzioni visualizzate.

Installazione del software SMART Notebook 11 negli altri computer della scuola

Eseguire questa procedura per ogni computer della scuola in cui si desidera installare il software.

  1. Copiare il file EXE Education Software Installer dal computer utilizzato nella procedura precedente al computer in cui si desidera installare il software.
  2. Fare doppio clic sul file EXE Education Software Installer e seguire le istruzioni di installazione del software SMART Notebook11 precedenti.

NOTA

Attivare il software al termine dell’installazione utilizzando le istruzioni precedenti.

Prima pubblicazione 22 aprile 2008
Ultimo aggiornamento 15 maggio 2012

Software didattico da scaricare: 240 programmi!

Software didattico per la scuola liberamente scaricabile, destinato soprattutto agli alunni di scuola primaria.

Sono presenti 240 software didattici con istruzioni dettagliate e 437 progetti JClic in italiano
http://www.softwaredidattico.org/index.htm

Clipomatic, accedere rapidamente alla clipboard e selezionare gli appunti di interesse

La clipboard di Windows, lo abbiamo ribadito già diverse altre volte, per quanto utile possa rivelarsi è però molto limitata: per impostazione predefinita è infatti possibile memorizzare un solo elemento per volta, che si tratti di un frammento di testo o di un qualsiasi altro file non ha importanza.

Per ovviare a questa piccola ma spesso fastidiosa limitazione è però possibile ricorrere all’utilizzo di risorse di terze parti grazie alle quali gestire in maniera migliore la clipboard ed estendere le sue funzionalità.

È questo il caso di Clipomatic, un software gratuito ed utilizzabile su tutti i sistemi opertivi Windows (sia a 32-bit sia a 64-bit) che migliorerà la gestione della clipboard mostrando tutti gli elementi di testo che sono stati copiati e permettendo poi di scegliere quelli di interesse, il tutto agendo mediante appositi tasti di scelta rapida o, in alternativa, tramitemenu contestuale

Clipomatic, infatti, a differenza di vari altri software analoghi, mette a disposizione dei suoi utilizzatori un pratico menu di scelta rapida che mediante un sol click consente di accedere immediatamente a tutte le voci copiate negli appunti.

Clipomatic, purtroppo, non supporta il formato RTF  né tantomeno le immagini.

Il software, comunque, risulterà facilmente gestibile direttamente dalla system tray di Windows da cui potrà essere avviata ed interrotta la memorizzazione nella cache degli appunti, sarà possibile rimuovere tutti gli elementi memorizzati e, tra le altre cose, accedere anche al pannello di settaggio dell’applicativo.

Dal pannello di settaggio del software potrà essere indicato il numero massimo di frammenti di testo che si desidera poter archiviare negli appunti servendosi di Clipomatic sino ad un totale di 64.

Download | Clipomatic

Risorse per la Lim su Scienze: Sunflower for Science

Sunflower for Science is a suite of programmes designed to help teachers tackle tricky topics in secondary biology, chemistry and physics. I’ve known about Sunflower Science for a long time, but can’t believe I’ve only written about them on this blog just the once, back in 2009!

I was reminded about them with a mailshot I received announcing some brand new modules that will be featured within the latest edition of Sunflower for Science, incuding; DNA, Natural Selection, the Electromagnetic Spectrum, Chemical Reactions and Heat Transfer.

Sunflower Science features a large collection of animations, models and simulations to help teachers tackle abstract ideas and to give students a solid understanding that will serve them well through GCSE and beyond.  Each unit is designed to enhance the teaching of the topic and has been individually tailored to meet a specific teaching need.  All online, using shockwave player, it is easy to share ideas and lessons to access at school and home. All content is tagged so finding suitable content for lessons is simple using the programme’s new user interface.

The DNA module, for example, features seven mini-programmes focussing on DNA as a nucleic acid which contains the genetic instructions used in the development and functioning of all known living organisms. Using the slider tool at the base of screen, the student is taken on a journey through DNA, starting off with a cell, moving into its nucleus, into the chromosomes, the double helix and base pairs, then onto interactive animations of the structure of DNA and how it replicates. Students can relate the science to the real world, with an investigation of DNA profiling.

Sunflower DNA

Other modules, such as Dissolving and changes of state, can be used as simulations, demonstrating scientific concepts that are hard to visualise.

Each module can be purchased separately for around £90, enabling schools with limited budgets to build up their collection as and when funds are available.  Alternatively the full 30 module suite can be purchased for £1995.  An annual service charge of £9 per programme applies after the first year. The newer modules, Heat Transfer, Plate Tectonics, Natural Selection will be available after their launch at the ASE Conference in January.

For further information take a look at www.sunflowerlearning.com

Take a look and let me know what you think!

Read more http://www.whiteboardblog.co.uk/2012/09/sunflower-science-2/?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+TheWhiteboardBlog+%28The+Whiteboard+Blog%29

Rilasciato Smart Notebook Interactive Viewer

SMART have just announced the release of the SMART Notebook Interactive Viewer. This gives your students, colleagues the ability to view and interact with SMART Notebook software files, without requiring a software license.

SMART Notebook interactive viewer is a free, cutdown version of the SMART Notebook software. It enables anyone to open pre-created files and interact with content contained in it.

You can’t use it to create resources – but if you are looking for a way to give your students a way to access your Notebook files after the lesson, then this is definitely a useful piece of software to point them towards.

You can find out more about Smart Notebook Interactive Viewer here. Direct download links : Viewer for PC : Viewer for Mac

Don’t forget there’s also Smart Notebook Express, the online viewer, available here: http://express.smarttech.com/

Read more http://www.whiteboardblog.co.uk