• Seguici su Twitter

  • PNSD

  • DesignDidattico Partner

    Logo Lim
  • Categorie articoli

  • Blog Stats

    • 803,050 hits
  • Pagine

Fare inclusione. Strumenti didattici autocostruiti per attività educative e di sostegno. di Flavio Fogarolo e Claudia Munaro

Ho ricevuto da Erickson l’interessante testo “Fare Inclusione. Strumenti didattici autocostruiti per attività educative e di sostegno”. Di seguito una presentazione. Nei prossimi giorni una recensione del testo. Buona Lettura


Costruire uno strumento didattico su misura, per rispondere allo specifico bisogno di un alunno, è un’operazione indubbiamente importante e utile e, come ben sanno insegnanti di sostegno e educatori che realizzano abitualmente prodotti di questo tipo, a volte praticamente indispensabile per un’efficace personalizzazione dell’intervento.
Fare inclusione offre spunti e idee per migliorare la qualità e l’uso mirato di questi materiali con l’intento anche di ridurre gli oneri costruttivi, in termini di tempo impiegato e di carico economico.
Dopo una parte introduttiva sulla progettazione e l’uso degli ausili nella didattica inclusiva, vengono presentati numerosi strumenti facilmente costruibili o recuperabili, tutti illustrati con foto a colori e completi di indicazioni operative sul loro uso didattico.

Le proposte sono divise in 18 sezioni e comprendono:
• strutture verticali, orizzontali e basi girevoli;
• strumenti adattati per indicare, afferrare, scrivere, disegnare, tagliare e unire;
• segnatempi;
• contenitori;
• attività e proposte con materiale sensoriale, chiodini, catene e moschettoni;
• giochi didattici che prevedono la realizzazione di percorsi, l’utilizzo di gettoni, vari tipi di domino, carte da gioco e dadi.

Strumenti e attività sono riferiti in modo prevalente (ma non esclusivo) a progetti educativi centrati sullo sviluppo di autonomie e di competenze di base, comunicative, attentive e di relazione, in un quadro di intervento psico-educativo per il miglioramento dell’inclusione scolastica per l’educazione degli alunni in difficoltà.

INDICE

Presentazione (di Cesarina Xaiz)
Introduzione

– PARTE PRIMA – La didattica inclusiva
Progettazione e uso degli ausili nella didattica inclusiva
Bibliografia

– PARTE SECONDA – Proposte operative
Introduzione alle proposte operative
SEZIONE 1: Strutture verticali
SEZIONE 2: Strutture orizzontali
SEZIONE 3: Basi girevoli
SEZIONE 4: Strumenti per indicare
SEZIONE 5: Strumenti per afferrare
SEZIONE 6: Adattamenti di forbici e cucitrice
SEZIONE 7: Strumenti per scrivere e disegnare
SEZIONE 8: Segnatempo per attività didattiche
SEZIONE 9: Contenitori
SEZIONE 10: Chiodini
SEZIONE 11: Catene e moschettoni
SEZIONE 12: Percorsi a caduta
SEZIONE 13: Effetti speciali
SEZIONE 14: Gioco a caduta di gettoni
SEZIONE 15: Domino
SEZIONE 16: Carte da gioco
SEZIONE 17: Dado
SEZIONE 18: Giochi con percorsi

Clicca qui per sfogliare l’indice del libro

http://shop.erickson.it/front4/Image/Products/LIBRO_978-88-590-0637-4_X196_Fare-inclusione/Pdf/SFO_978-88-590-0637-4_Fare-inclusione.pdf

 

Clicca qui per leggere un estratto del libro

http://shop.erickson.it/front4/Image/Products/Newsletter/Documenti_2014/9-RUB_Fogarolo-Munaro_DADI_2-1.pdf

 

 

Annunci

Incontri formativi gratuiti da Erickson a Mirandola, Crevalcore, Finale Emilia

il Centro Studi Erickson mette a disposizione la propria esperienza e competenza organizzando nel territorio emiliano 3 incontri formativi gratuiti, ognuno composto da un seminario tecnico rivolto a insegnanti e personale educativo e da un evento aperto al pubblico: un piccolo contributo per dare slancio alla ripresa delle attività scolastiche nelle zone colpite dal sisma. 

6 novembre 2012,  Mirandola (Mo)
Strategie di intervento su iperattività e disturbi dell’attenzione

29 novembre 2012, Crevalcore (BO) 
Disturbi Specifici di Apprendimento: come deve muoversi la scuola?

20 febbraio 2013, Finale Emilia (MO)
La scuola nell’Era Digitale: insegnare e educare al tempo di Facebook

Allego pdf con maggiori informazioni, orari e indirizzi.

Con preghiera di diffusione.

Grazie, 
Cordiali Saluti

Anna Fogarolo
ufficiostampa@erickson.it

Ufficio stampa
Edizioni Centro Studi Erickson
Via del Pioppeto, 24
Fraz. Gardolo - 38121 Trento

349-5533185
www.erickson.it

18 novembre importante convegno

riporto da http://ntdlazio.blogspot.com

“La Qualità dell’integrazione scolastica e sociale”: il percorso “Nuove tecnologie per la didattica”

Manca poco alla partenza dell’ottava edizione del Convegno Internazionale “La Qualità dell’integrazione scolastica e sociale ”, l’evento organizzato con cadenza biennale dal Centro Studi Erickson. 
Ecco i workshop specificatamente rivolti alle Nuove tecnologie per la didattica: 

Venerdì 18 novembre dalle 14:00 alle 16:00
Introduzione alla robotica educativa
Il workshop intende avvicinare i partecipanti ai principi teorico-applicativi che caratterizzano la robotica educativa, illustrando i benefici offerti dal suo impiego in ambito didattico (che già numerose scuole hanno sperimentato con successo e apprezzato) grazie anche alla presentazione di esempi e buone prassi.
Relatori: Emanuele Micheli (Scuola di Robotica, Genova), Michele Moro (Università di Padova), Emanuele Menegatti (Università di Padova), Maria Grazia Vidotto (Scuola di Robotica, Genova), Simonetta Lumachi (Scuola di Robotica, Genova)

Venerdì 18 novembre dalle 14:00 alle 16:00 
La classe digitale. Didattica attiva con le tecnologie 2.0
Il workshop si rivolge a insegnanti e educatori di ogni ordine di scuola e presenta strumenti metodologici e tecnologici per progettare e allestire attività di apprendimento supportate da tecnologie sociali e collaborative. Gli interventi di inquadramento teorico saranno intervallati da esempi pratici.
Relatori: Antonio Fini (Laboratorio di Tecnologie dell’Educazione dell’Università di Firenze), Maria Ranieri (Università di Firenze, coordinatrice Progetto Europeo On Air), Giovanni Bonaiuti (Università di Cagliari)

Venerdì 18 novembre dalle 14:00 alle 16:00
E-value: sistema multimediale per la valutazione delle abilità di apprendimento e potenziamento didattico
La piattaforma E-value intende offrire una vasta gamma di strumenti di valutazione e di materiali per l’intervento didattico negli ambiti di letto-scrittura e calcolo, con l’obiettivo di strutturare un sistema integrato caratterizzato da componenti/contenuti metodologici, tecnologici ed editoriali (test informatizzati e learning objects multimediali) per la valutazione di tali abilità e la gestione del processo di intervento didattico nei contesti educativi.
Relatori: Stefano Franceschi (Psicologo, Centro Studi Erickson, Trento, Centro di Neuropsicologia clinica dello Sviluppo, Ascoli Piceno), Monja Tait (Psicologa, Centro Studi Erickson, Trento), Giampiero Vaschetto (Responsabile ICT Centro Studi Erickson, Trento)

Sabato 19 novembre dalle 14:00 alle 16:00 
LIM e strategie didattiche
Il workshop mette al centro dell’attenzione le principali strategie didattiche d’uso della Lavagna Interattiva Multimediale a favore di una didattica attiva e inclusiva, volta a potenziare le risorse e le differenze individuali, in modo particolare attraverso strategie di lavoro cooperativo e collaborativo.
Relatori: Piergiuseppe Ellerani (Università di Bolzano), Massimo Faggioli (Coordinatore sezione Didattica e Formazione ANSAS), Giacomo Guaraldi (Università di Modena e Reggio Emilia), Francesco Zambotti (Pedagogista, Università di Bolzano e Centro Studi Erickson, Trento), Sabrina Campregher (Università di Bolzano)

Sabato 19 novembre dalle 16:30 alle 18:30 
Percorsi di scrittura, analisi grammaticale e logica con la LIM
Workshop di approfondimento dedicato alla presentazione di percorsi didattici che, attraverso l’uso della LIM, possano aiutare gli alunni a sviluppare le abilità/competenze legate alla lingua scritta e alla stesura di un testo. In questo modo anche l’analisi grammaticale e logica può essere affrontata in modo ludico e con entusiasmo. Durante il workshop saranno presentati anche dei brevi filmati esplicativi e sarà illustrata la filosofia di fondo che consente di imparare “al volo”.
Relatori: Camillo Bortolato (Pedagogista, insegnante IC, Quinto – Treviso), Eva Pigliapoco (Insegnante di scuola primaria, Modena), Ivan Sciapeconi (Insegnante di scuola primaria, Modena)

Per qualsiasi ulteriore informazione la Segreteria Organizzativa è a tua disposizione: 
Tel. 0461 95 07 47
Fax 0461 95 67 33 
E-mail: formazione@erickson.it

 

“La Qualità dell’integrazione scolastica e sociale”

“La Qualità dell’integrazione scolastica e sociale”
Rimini, 18, 19 e 20 novembre 2011

L’appuntamento più importante per chi si occupa di educazione in Italia

 

Il Centro Studi Erickson organizza dal 1997 in collaborazione con Università, Istituzioni Pubbliche, Enti e Associazioni impegnate nel campo dell’integrazione scolastica e sociale, il Convegno Internazionale biennale “La Qualità dell’integrazione scolastica e sociale”.

Un evento che ha visto la presenza, nell’ultima edizione, di oltre 4.000 partecipanti con più di 200 relatori di fama nazionale e internazionale. Un risultato che conferma come tale manifestazione sia diventata l’appuntamento più autorevole e atteso per chi è sensibile a queste tematiche e intende approfondirle.

Il Convegno è strutturato in 3 sessioni plenarie e in 80 workshop pomeridiani di approfondimento su tematiche inerenti l’educazione, l’integrazione scolastica e sociale, la disabilità, le difficoltà di apprendimento, le metodologie didattiche innovative, le nuove tecnologie, ecc.

Si rivolge prevalentemente a insegnanti curricolari e di sostegno, dirigenti scolastici, psicologi, medici, educatori professionali, pedagogisti, logopedisti, riabilitatori, genitori e a chi quotidianamente lavora per costruire un’integrazione scolastica e sociale di Qualità.

Leggi la presentazione del Convegno della Direzione scientifica

http://www.convegni.erickson.it/qualitaintegrazione/

lim.tutor@gmail.com

 

 

 

 

 

Testo interessante: “Il computer di sostegno” Flavio Fogarolo

Oggi vi presento un libro interessante, il cui titolo già dice molte cose. Dal sito Erickson

Il computer di sostegno
Ausili informatici a scuola Perché il computer e gli ausili informatici siano uno strumento davvero efficace e “integrato” nella realtà scolastica, in particolare in presenza di alunni con disabilità, serve conoscere i prodotti hardware e software (commerciali e gratuiti) che il mercato e internet oggi mettono a disposizione, ma soprattutto servono una capacità critica e una consapevolezza che permettano di adattare la tecnologia alle esigenze didattiche, cognitive e posturali di ogni utente. Solo allora avremo un vero e proprio «computer di sostegno», che potrà affiancare e integrare in maniera costruttiva il lavoro degli insegnanti e risultare un prezioso alleato nel lavoro didattico e educativo che la scuola sostiene.
Questo manuale rappresenta un’utile guida passo passo alla scelta, all’utilizzo e all’adattamento di sussidi e ausili informatici per favorire l’apprendimento e l’integrazione didattica negli alunni disabili. Il concetto cardine intorno al quale ruota il libro è quello di accessibilità dei prodotti informatici: istruzioni dettagliate e aggiornate spiegano come scegliere e agevolare l’utilizzo di ausili informatici (computer, periferiche, programmi) nelle attività scolastiche con alunni con disabilità motorie, visive, uditive, dfficoltà cognitive, disturbi specifici dell’apprendimento.
Un CD-ROM allegato al libro completa l’offerta con demo di software per la disabilità, video dimostrativi, indicazioni e suggerimenti pratici esemplificati.

http://www.erickson.it/erickson/product.do?id=1346

lim.sostegno@gmail.com