• Seguici su Twitter

  • PNSD

  • DesignDidattico Partner

    Logo Lim
  • Categorie articoli

  • Blog Stats

    • 827,679 hits
  • Pagine

Firma digitale nella Posta Certificata (PEC)

E’ questa la novità più sensibile dei nuovi servizi per i cittadini che usufruiscono di una casella di posta .gov.it (per il personale della scuola ci riferimento in particolare ai docenti supplenti).

La Firma Digitale consente di:

  • firmare digitalmente i propri documenti informatici da trasmettere mediante PostaCertificat@ alle Pubbliche Amministrazioni, al fine di garantire l’autenticità del mittente, l’integrità e il non ripudio;
  • cifrare i propri documenti, per garantire che il contenuto possa essere acceduto solo da chi possiede la corrispondente chiave privata;
  • utilizzare in maniera combinata le due funzionalità citate.

Altri servizi

  • Il Calendario degli Eventi
  • La Notifica con SMS
  • Estensione gratuita ad 1 GB dello spazio a disposizione sul Fascicolo Elettronico personale
  • Autenticazione con Smart Card
  • Accesso mobile

I servizi sono a pagamento. Per ulteriori informazioni consulta la pagina Scopri le novità di PostaCertificat@

In ogni caso le novità non sono obbligatorie; si può continuare ad usufruire del servizio base, ormai sempre più utilizzato per la procedura di assegnazione delle supplenze.

 

http://www.orizzontescuola.it/node/22319

Annunci

Configurare la pec ministeriale

Visto che il miur la sbandiera tanto ecco una guida che può far comodo, grazie a pctrio.com

 

Nell’esempio che andiamo a proporre, abbiamo utilizzato il Client Outlook Express, presente in Windows Xp, ma gli stessi parametri possono essere inseriti in TUTTI i client (Thunderbird-Outlook di Office-Windows Mail-Pegasus Mail-Eudora-IncrediMail-FoxMail……solo per citarne alcuni).
Una volta aperto il client di posta elettronica andiamo su Strumenti e selezioniamo la voce Account

Nella finestra che appare clicchiamo il pulsante AGGIUNGI seguito da POSTA ELETTORNICA

Nella finestra che compare andremo a selezionare il nome che vogliamo far visualizzare al ricevente (trattandosi di PEC è consigliabile il VERO nome e cognome) clicchiamo Avanti

In questa finestra andiamo ad inserire l’indirizzo di posta elettronica PEC che abbiamo ricevuto (raccomandiamo di porre MOLTA attenzione ai punti ed alle lettere maiuscole e minuscole) clicchiamo Avanti

In questa finestra andremo a mettere il server della posta in arrivo e della posta in uscita, in entrambi gli spazi (pop3 smtp) inserite mail.postacertificata.gov.it clicchiamo Avanti

Adesso nella finestra che vedete sotto andiamo a mettere, l’indirizzo mail, la relativa password, spuntiamo la voce MEMORIZZA PASSWORD ed in piu spuntiamo la voce ACCESSO TRAMITE AUTENTICAZIONE PASSWORD DI PROTEZIONE clicchiamo Avanti

Adesso clicchiamo FINE

Abbiamo quasi terminato, sempre da Strumenti-Account doppio click sull’account della Postacertificata, che abbiamo appena creato, e selezioniamo, nella finestra che appare, IMPOSTAZIONI AVANZATE

Inseriamo come numero di porta della posta in uscita (SMTP) 465
mentre per la porta della posta in arrivo (POP3) 995
In entrambi i casi dove mettere il segno di spunta sulla connessione SSL, come da foto poi consiglio di mettere il segno di spunta anche sulla voce CONSERVA UNA COPIA DEI MESSAGGI SUL SERVER cosi in caso di formattazione o problemi al pc le mail certificate resteranno sempre a disposizione, se non selezioniamo quella voce una volta scaricate NON sarà piu possibile recuperarle.
Clicchiamo APPLICA e ci spostiamo sulla voce (in alto) SERVER

Qui andremo ad inserire il nome del POP3 (mail.postacertificata.gov.it) e quello del SMTP (mail.postacertificata.gov.it) l’indirizzo della casella di posta e la relativa password, per ultimo mettiamo il segno di spunta sulla voce Autenticazione del server necessaria, clicchiamo su APPLICA poi OK.

Bene, abbiamo finito, se avete delle mail nella casella di posta, provate a scaricarle, se vi fossero problemi PcTrio.com è sempre aperto.

Attivazione posta certificata del ministero

Pubblico da orizzontescuola

Dal 18 febbraio sulla piattaforma Istanze on line il ministero avvisa della necessità, per gli aspiranti supplenti presenti nelle Graduatorie di istituto, di attivare la casella di Posta Certificata. Docenti avvisati con telefonate, sms o mail: c’è tempo sino a fine marzo 2011. Una mini guida per la procedura.

Il ministero aveva avvisato con la nota del 20 dicembre 2010 convocazione dei supplenti tramite SMS che a breve si sarebbe passati alla posta certificata, ad ulteriore garanzia di una più corretta e sicura gestione dell’intero processo.

L’avviso su Istanze on line

Non è necessario recarsi presso l’Ufficio Postale per il riconoscimento fisico.

Accedete alla pagina personale di Istanze on line e cliccate su “Gestione indirizzo di Posta Certificata”

Potete trovare due avvisi:

1) E’ in corso la procedura di creazione automatica di una casella PostaCertificat@ per l’utente. Verificare nei prossimi giorni l’esito del completamento dell’operazione accedendo nuovamente alla funzione Gestione Indirizzo Posta Certificata.

Il messaggio significa che il ministero non è ancora arrivato al vostro nominativo, dovete pazientare ancora qualche giorno

2) il ministero ha attivato la casella di posta certificata

In questo caso vi viene chiesto di aderire al procedimento (obbligatorio) e di inseririre il codice personale per richiedere le credenziali

Il codice personale è stato generato durante la procedura di prima iscrizione a Istanze on line. Se non ne siete più in possesso potete richiederlo tramite la funzione “Recupero Codice Personale”

Ottenute le credenziali, vi spostate sul portale www.postacertificata.gov.it

Inserite l’user id e la password fornita e operate il cambio di password (password da conservare, insieme alle domande segrete).

La nuova casella PEC sarà resa disponibile entro 24 ore.

Attivata la casella di posta il primo passo da compiere è quello di verificare la correttezza dei vostri dati, con particolare riguardo a numeri di telefono e residenza.

Per maggiori informazioni si consiglia di consultare le FAQ disponibili sull’home page di Istanze line nell’ambito delle funzioni di utilità (utilizzando la funzione “Se hai bisogno di aiuto clicca qui”) e la guida operativa (paragrafo 2.16: Gestione indirizzo di Posta Certificata).

N.B. Se non accedete alle Istanze on line da più di 15 mesi l’utenza è stata revocata. Gli aspiranti potranno recuperare le credenziali attraverso una procedura che ripristina l’utenza e fornisce una nuova password. Tale procedura di riattivazione sarà disponibile entro fine febbraio e gli aspiranti coinvolti saranno avvertiti da apposito messaggio via e-mail e cellulare.

Leggi l’informativa per aspiranti supplenti pubblicata sul sito Posta Certificat@

 

Pec: posta elettronica certificata, come averla

Si, in effetti c’entra poco con la Lim, ma magari vi può tornare utile. Perchè averne una? Semplice, per evitare tanta documentazione cartacea. Insomma, con la pec potremo dialogare in modo molto rapido e appunto certificato con la pubblica amministrazione. Qui di seguito il link per attivarla:

https://www.postacertificata.gov.it/home/index.dot

lim.tutor@gmail.com