• Seguici su Twitter

  • PNSD

  • DesignDidattico Partner

    Logo Lim
  • Categorie articoli

  • Blog Stats

    • 744,688 hits
  • Pagine

Esempio di lezione con la lim: inglese e past simple

Eccoci ancora a parlare di lezioni con la lim. Oggi si parla di inglese…buona visione!

lim.tutor@gmail.com

Risorse per l’inglese (per active inspire) Flipchart

Oggi vediamo una risorsa interessante per i colleghi di inglese. Si tratta di un pacchetto proveniente da Promethean e compatibile con Active Classroom, il telecomando che consente di verificare in tempo reale le risposte degli alunni. Ecco come lo descrive promethean:

L’ActivClassroom è uno strumento di insegnamento utilissimo ad alunni e insegnanti.

Uno dei punti di forza d’nsegnare con una lavagna interattiva multimediale è l’impatto sensoriale, la possibilità di creare lezioni che stimolino e catturino l’attenzione della classe.

Pensando a questo, Promethean ha sviluppato un tema tutto dedicato all’insegnamento dell’inglese con la lavagna interattiva.

All’interno troverai lezioni sviluppate da altri insegnanti già pratici nell’utilizzo della lavagna interattiva, altre risorse come immagini e link da inserire nelle tue lezioni interattive e un articolo che attraverso l’analisi di una flipchart ti darà alcune dritte da utilizzare per la creazione delle tue lezioni.

Ed ora la risorsa vera e propria che si chiama Days of the week:

Quì esaminiamo Days of the week,  una flipchart creata da una professoressa scozzese.

E’ una flipchart molto semplice che viene utilizzata per insegnare ai più giovani i giorni della settimana in inglese.

L’abbiamo scelta per la sua semplicità e anche perchè usa un paio di trucchi  che la rendono interattiva e possono essere usati in una miriade di lezioni.

E nel link di seguito l’indirizzo per scaricarla

http://www1.prometheanplanet.com/italian/server.php?show=nav.20917

lim.tutor@gmail.com

Un pò di sana polemica vs Ministero e Ansas

Oggi polemica.

In molti, durante questi mesi, si sono collegati a questo blog pensando fosse l’EDULAB di Ansas connesso al piano di diffusione delle Lim. Questo Blog non ha nulla a che fare con Ansas, come ho scritto più volte. Tuttavia non ignora, anzi si accompagna, al suddetto piano. Ma con tanti però.  I però già discussi possono essere riassunti cosi:

– si finanziano le Lim ma si lasciano a casa tanti precari (chi scrive è un precario)

– si fa un piano di diffusione Lim SENZA metodologia (a Montecatini, durante la formazione dei formatori futuri tutor, hanno mostrato, per altro pochissimo e caoticamente, le Lim ma NON hanno mostrato una metodologia, ma solo tecnologia. Come dire: vi abbiamo comprato il giocattolo e ora vedete di farlo funzionare.

Oggi vi voglio parlare del piano MIRACOLOSO escogitato dal ministero per trasformare gli insegnanti della primaria in docenti di inglese. Il piano di formazione, affidato ad Ansas, prevede 50 ore, di cui 20 online, cosi da consentire ai docenti che NON hanno mai insegnato (e forse studiato) inglese, di insegnarlo: una vergogna. Il fine? Semplice: ridurre di 4500 unità (si, quattromilaecinquecento) il personale specializzato in inglese.

Che c’entra tutto questo con la Lim? Nulla, direttamente. Ma il blog si chiama Lim e Dintorni, ecco questi sono i dintorni vergognosi! Ecco perchè scrivo in rosso. Di seguito l’approfondimento dal sito flc cgil scuola:

Da tempo l’importanza di insegnare la lingua inglese fin dalla scuola primaria è riconosciuta in modo pressochè generalizzato.

Nella scuola primaria finora questo insegnamento è stato assicurato o da insegnanti specializzate che insegnano inglese nelle stesse classi dove sono anche insegnanti “generaliste” o da maestre specialiste che insegnano solo lingua inglese in più classi.

Peraltro tale insegnamento ha costituito un’occasione importante di conoscenza ed uso del “Quadro Comune Europeo di Riferimento”, di innovazione didattico-metodologica, di confronto con un interessante dibattito.

Sarebbe quantomai opportuno che chi di dovere si occupasse di come implementare e/o migliorare tale insegnamento. Anche attraverso adeguati piani di formazione destinati ai docenti della scuola primaria.

Ma non è davvero quello che sta accadendo, anzi.

Continua a leggere

Impariamo Geografia e Inglese con la Lim

Cari prof oggi vi propongo un interessante sito, sviluppato dalla provincia di Arezzo, per l’apprendimento della geografia e dell’inglese. E cosa c’entra la lim? Nulla direttamente! Ma provate a vedere che effetto farà ai ragazzi una volta proiettato con la lim! Fa parte di quei siti che, pur non progettati per essere fruiti con la lim, si giovano enormemente della lavagna multimediale. Ecco l’indirizzo completo:

http://educageo.provincia.arezzo.it/geografia/ita/

Che ve ne pare?

lim.tutor@gmail.com